Come si può fare per mantenere un po’ più soldi nel proprio portafoglio e fare del bene per l’ ambiente allo stesso tempo? Se questo quesito stimola la  vostra curiosità, forse è il caso che vi interessiate ad un possibile investimento nell’ acquisto di una caldaia ibrida per la vostra casa.

Una caldaia ibrida presenta un’ innovativa tecnologia di ultima generazione che fonde assieme una caldaia a gas super efficiente ed una pompa di calore ad energia rinnovabile. Può arrivare ad essere fino al 35% più efficiente di una normale caldaia a gas, consentendo di risparmiare una sostanziosa quantità denaro sulla bolletta dell’ energia che vi arriva a casa e al contempo minimizzare il livello complessivo di nell’ atmosfera. Cosa si potrebbe mai chiedere di meglio?

In cosa consiste il funzionamento di una caldaia ibrida?

Una caldaia ibrida è costituita dalla combinazione di una caldaia, che viene installata al suo interno, insieme ad una pompa di calore che invece viene posizionata all’ esterno. La maggior parte dei modelli di caldaia ibrida sono concepiti per ottimizzare il risparmio di spazio e si adatta comodamente all’ interno dello stesso spazio occupato dalla vostra vecchia caldaia.

All’ interno sono dotate di un sistema interno avanzato in grado di rilevare il modo più conveniente per riscaldare l’ ambiente circostante in tutte le stagioni. Un altro aspetto positivo dell’ adozione di una caldaia ibrida è che può essere installata sia in edifici già esistenti (anche se non prevista nel progetto iniziale), così come nuove costruzioni, oltre a poter essere collegata ai radiatori già installati od ai serbatoi di gas.

Ma cos’ è che rende unico questo sistema ibrido rispetto ad altre tipologie di pompe di calore o caldaie?

Mentre altre pompe di calore generalmente funzionano in parallelo, la caldaia ibrida funziona in serie, consentendo di alimentare una sorgente tramite il flusso di alimentazione di ritorno dell’ altra sorgente, realizzando un sistema di calore davvero ecologico ed economico.

Grande efficienza energetica

Si ritiene che per ogni kilowatt di energia elettrica utilizzata da una caldaia ibrida, questa genererà da tre a quattro volte quella stessa quantità di calore rinnovabile direttamente dall’ aria esterna.

Le caldaie ibride sono già diffusamente presenti sul mercato, una caldaia ibrida è facile da installare e fin da subito comporta visibili vantaggi riguardo al risparmio. Inoltre, rispetto ad altre tecnologie di risparmio energetico, sono anche relativamente poco costose.

Alcuni aspetti importanti da considerare se si decide di installare un sistema di questo tipo sono quelli di assicurarsi che la propria casa sia ben isolata, con un tetto relativamente “moderno” e con finestre che non permettano un’ eccessiva dispersione del calore. Accorgimenti di questo possono risultare fondamentali se in una casa si decide di adottare sistemi come le caldaie ibride (ma lo stesso discorso vale anche per il fotovoltaico, le pompe di calore, ecc…).

I vantaggi della caldaia ibrida

  • Ottimizzazione dei costi: le caldaie ibride sono in grado di programmare la propria attività in base al clima dell’ ambiente circostante. Se ad esempio durante una giornata primaverile con clima mite sorge il bisogno di riscaldare una stanza, viene attivata la pompa di calore che attinge appunto il calore ambientale in maniera “gratuita”. Se invece si tratta di una giornata invernale con temperature più rigide allora è la caldaia ad attivarsi.
  • Impianto flessibile: la possibilità di poter disporre di due generatori termici permette all’ impianto permette all’ impianto di adattarsi a qualsiasi tipo di ambiente. La reversibilità della pompa di calore garantisce anche di rinfrescare le stanze durante l’ estate.
  • Gestione automatica: la presenza di due fonti di energia garantisce, a seconda delle condizioni climatiche dell’ ambiente circostante, di utilizzare la sorgente più economica per sopperire al bisogno di calore. Questo sistema permette di ottenere così il miglior risparmio disponibile.
  • Funzione garantita: sempre grazie alla doppia fonte di energia, il funzionamento è garantito anche in caso di guasto di una delle due.