L’ installazione di una nuova caldaia per il riscaldamento è sempre una grande decisione da prendere. A seconda del budget e delle esigenze di riscaldamento ed acqua calda, sono disponibili diverse tipologie di caldaie, tra cui le caldaie a gas convenzionali, le caldaie combinate e le caldaie ad accumulo.

Indipendentemente dalle tipologie di caldaie che su cui si decide di puntare, è necessario richiedere i servizi di un tecnico qualificato in questo campo o di un installatore accreditato se si desidera passare in modo corretto a questa nuova forma di riscaldamento rinnovabile.

Sia nel caso in cui si debba sostituire una caldaia pre-esistente danneggiata (e per la quale i costi di riparazione risultano poco economici), sia che semplicemente si desideri eseguire un aggiornamento ad una caldaia più efficiente, si dovrebbe sempre chiedere l’ opinione e soprattutto il preventivo di lavoro di almeno tre professionisti diversi. In questo modo si può essere sicuri di ottenere il miglior prezzo possibile (poiché i costi possono variare a seconda del prodotto, dell’ installatore e della dimensione del sistema necessario per soddisfare le proprie esigenze) rendendo così la propria casa meno costosa a livello energetico e andando a risparmiare denaro riducendo il costo della bolletta della corrente.
Ma vediamo ora più nel dettaglio quali sono le tipologie di caldaie che si possono installare nella propria abitazione:

Caldaie Combinate

Una caldaia ibrida o ‘combi’ è sia un riscaldatore di acqua ad alta efficienza che una caldaia a riscaldamento centrale, il tutto in una singola unità compatta. Le tipologie di caldaie combinate riscaldano l’ acqua calda direttamente dalla rete quando si accende un rubinetto, in modo da non necessitare di una riserva di acqua calda o di un serbatoio d’ acqua fredda.

Sono anche molto convenienti ed efficienti dal punto di vista energetico, poiché l’ acqua viene riscaldata immediatamente, piuttosto che riscaldata e poi immagazzinata in un serbatoio. Un vantaggio aggiuntivo è che l’ acqua calda viene fornita sfruttando la pressione di rete, il che significa che si potrebbe ottenere un getto potente della doccia anche senza la presenza di una pompa separata. Ecco alcune caratteristiche positive di queste tipologie di caldaie:

  • Le dimensioni compatte rendono le caldaie combinate perfette per le abitazioni più piccole;
  • Ideale dove c’ è poco spazio;
  • Non c’è bisogno di un serbatoio di acqua calda, il che consente di risparmiare un maggiore spazio;
  • Nessun rischio di congelamento delle tubazioni;
  • Meno tubazioni in casa rendono l’ installazione più conveniente.

Caldaie tradizionali

Le caldaie tradizionali (conosciute anche come caldaie regolari, convenzionali od a calore) sono ideali per case che dispongono già di un tradizionale sistema di riscaldamento ad acqua calda, collegato ad un cilindro di acqua calda separata. Queste caldaie hanno bisogno anche di un serbatoio di stoccaggio dell’ acqua fredda per alimentare il cilindro dell’ acqua calda, nonché un serbatoio che mantiene regolato il livello dell’ acqua del sistema di riscaldamento centrale.

Una caldaia tradizionale può essere l’ opzione migliore per sostituire una caldaia esistente se l’ edificio dove deve essere installata ha un vecchio sistema di radiatori, in quanto potrebbe non essere in grado di far fronte alla pressione dell’ acqua più alta che viene generata dalle altre tipologie di caldaie.

  • Perfetto per le case in cui viene utilizzata molta acqua calda contemporaneamente;
  • Ideale dove ci sono due o più bagni;
  • Una buona opzione nelle aree in cui la pressione dell’ acqua è bassa;
  • Compatibile con sistemi di riscaldamento solare dell’ acqua per una minore impronta di carbonio e minori costi energetici.

Caldaie ad accumulo

Il sistema che contraddistingue le tipologie di caldaie ad accumulo provvede sia al riscaldamento centralizzato che ad abbondanti forniture di acqua calda. Ciò si ottiene combinando una caldaia e un cilindro d’ accumulo in un’ unica unità, nella quale sono collocati tutti i comandi necessari.

Le caldaie ad accumulo sono progettate per un’ installazione veloce e facile. Mentre un maggiore spazio viene liberato nelle abitazioni grazie al loro design compatto, c’ è un ulteriore vantaggio da tenere in considerazione: è infatti possibile ottenere l’ acqua calda a pressione di rete da più di un rubinetto contemporaneamente, ed anche dopo che la scorta è stata completamente utilizzata l’ acqua calda è ancora disponibile istantaneamente, anche se ad una pressione ridotta.